“Dopo qualche ricetta non facilissima… ecco a voi una ricetta… non mia… quasi…, ma facile e veramente molto buona. E con le mele vai sul sicuro…”

La crostata di mele di mia Moglie

Pasta frolla classica
500 gr di farina 00
300 gr di burro morbido
240 gr di zucchero semolato
10 gr di miele
100 gr di farina di mandorle
90 gr di uova

Polpa di ½ baccello di vaniglia
½ cucchiaino di sale Maldon
Marmellata di albicocche

Setacciare nella ciotola della planetaria 250 gr di farina; aggiungere lo zucchero, il burro a pezzetti, la polpa della vaniglia, il miele, le uova e la farina di mandorle. Iniziare a lavorare a bassa velocità fino ad ottenere un composto quasi amalgamato. Incorporare quindi la restante farina setacciata e continuare a lavorare finché il composto non sarà ben omogeneo.

Formare un panetto e chiudere con pellicola alimentare; lasciar riposare in frigorifero almeno 12 ore prima di utilizzare.

Ripieno
4 grosse mele Granny Smith
40 g zucchero semolato
40 g burro
30 g pinoli sgusciati
50 g uvetta sultanina
Cannella in polvere q.b.

Sbucciare le mele e tagliarle a tocchetti.
Sciogliere una noce di burro in una padella, aggiungervi lo zucchero e la cannella in polvere; caramellare, spadellando,  le mele a cui unire pinoli ed uvetta. Cuocere sino ad assorbimento del succo rilasciato dalle mele, la cui consistenza deve comunque rimanere soda.

2 biscotti secchi tipo digestive

Zucchero a velo q.b. 

Preparazione del dolce

Stendere la frolla e rivestirne uno stampo da crostata.
Sbriciolare sul fondo della crostata i due biscotti secchi, riempire con il composto di mele uvetta e pinoli cuocere in forno  alla temperatura di 170°C.
Lasciar raffreddare e spolverizzare con lo zucchero a velo.

7 thoughts on ““Dopo qualche ricetta non facilissima… ecco a voi una ricetta… non mia… quasi…, ma facile e veramente molto buona. E con le mele vai sul sicuro…”

  1. amo la crostata di mele.
    A casa la facciamo in questa maniera (guscio di frolla e dentro tante mele già saltate in padella), e mi rende felice vedere l’approvazione di un maestro pasticciere!!!
    Grazie per aver condiviso questa ricetta di famiglia. Sono le più preziose.

  2. ma la marmellata di albicocche la mette nell’impasto della pasta frolla? non è stata messa nella sottoricetta “ripieno”, quindi necessariamente va là. Qualcuno ci illumini !

  3. Buongiorno, in una puntata del suo programma se non sbaglio l’aveva messa al centro del ripieno, sulle mele, un cucchiaio, io da allora faccio così, è sbagliato?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...